Benessere interiore con il colore Rosso!

Articolo a cura di Eliana Santin

“La vita è un arazzo e si ricama giorno dopo giorno con fili di molti colori,
alcuni grossi e scuri, altri sottili e luminosi, tutti i fili servono.”  (Isabel Allende)

Esercizi pratici per un benessere interiore – Come ritrovare le proprie radici

In questa nuova puntata con la creatività ti accompagno nel mondo del colore ROSSO.

Il rosso è il colore dell’azione, della forza, della passione, legato al desiderio, alla passione, all’istinto ed è un archetipo maschile.

E’ il colore del radicamento: immaginati come un albero forte, con radici ben salde e rami rivolti verso il cielo che ti collegano al mondo circostante, alle altre persone e all’universo.

Il rosso ti aiuta a ritornare nel presente, quando magari i pensieri ti portano altrove. Quando ti succede questo presta attenzione ai tuoi piedi e passo dopo passo cammina e infine corri o balla, ringraziando le tue meravigliose “radici” che ti sostengono sempre.

E’ il colore del benessere fisico e le sue frequenze producono calore e riattivano tutto il tuo corpo.

In termini olistici il rosso è collegato al primo punto energetico situato nel coccige, quindi è importantissimo ritrovare la connessione con quest’area del corpo e le sue estensioni: gambe, caviglie, piedi. Oltre a godere delle sensazioni dei piedi che poggiano sulla terra puoi sederti direttamente a contatto con l’erba e stabilire un collegamento con la madre terra. Approfitta della bella stagione per immergerti nella natura e rimanici per percepire tutte le sensazioni e i cambiamenti che senti dentro di te.

Ricorda di respirare sempre e che anche nei momenti più complicati ti basta fermarti, chiudere gli occhi,  inspirare ed espirare per tornare al momento PRESENTE e accorgerti della TUA meravigliosa presenza.

***

Ti consiglio un semplice esercizio ma di una potenza straordinaria che ti permetterà di sentire tutta la tua forza interiore e il tuo potere creativo.

Prendi un foglio bianco della grandezza che desideri, un tubetto di colore rosso primario MAGENTA oppure dei semplici acquerelli (quelli che utilizzavamo da bambini), un piattino di plastica, un bicchiere d’acqua per stemperare il colore e uno straccetto per pulirti le mani.

Puoi iniziare la tua creazione comodamente seduta alla tua scrivania o meglio ancora all’aria aperta, magari in un bel prato, a contatto con l’erba.

Quando hai pronti tutti i materiali, metti un po’ di colore nel piattino o se utilizzi gli acquerelli bagnati le dita nell’acqua e con le mani entra in contatto con la materia colorata. Prendi un bel respiro e inizia a muovere le tue dita e le tue mani sul foglio bianco.

Non pensare a nulla, ma concentrati sul movimento e sulle sensazioni che scaturiscono. Non avere paura di sbagliare o di non saperlo fare. Non pensare al risultato finale, ma goditi questo gioco di colore, senza giudizio alcuno.

L’importante è che tu ti diverta proprio come un bambino che dipinge naturalmente.

Ti auguro una bellissima immersione in questo meraviglioso colore di vitale importanza e ti invito a condividere con me le tue sensazioni, le tue curiosità e le tue creazioni scrivendomi a quest’indirizzo e-mail: eliana@elianasantin.it

Oppure condividere con altri creativi nelle mie pagine Crearsi – Eliana Santin (Facebook) oppure elianasantincrearsi (Instagram)

__________________________________________________________________________________________________

Registrandoti alla newsletter Articolo Femminile rimarrai informato con gli articoli più letti, e subito in REGALO un omaggio da scaricare. ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

__________________________________________________________________________________________________

Share Button
Visite: 686

You must be logged in to post a comment Login