Chirurgia estetica: ecco i trend dell’estate 2019

Top Doctors® svela gli interventi più richiesti nei mesi scorsi, da chi voleva arrivare alle vacanze in forma perfetta, e programmati per le prossime settimane, da chi sfrutta le ferie per concedersi un ritocchino. Tra i trend emergenti spiccano gluteoplastica e addominoplastica, al fianco di grandi classici come la mastoplastica additiva e la liposuzione alle cosce

Nei mesi scorsi, in previsione dell’estate che volenti e nolenti costringe a scoprirsi, si è verificato come ogni anno il consueto incremento delle richieste di interventi di chirurgia estetica. Ma non solo: nelle prossime settimane, infatti, molti sfrutteranno le ferie estive per concedersi un ritocchino, senza dover fornire giustificazioni al lavoro per il periodo di assenza. 

Ma quali sono le parti del corpo che gli italiani vogliono “correggere”? Quali sono operazioni più richieste? Prova a rispondere Top Doctors® (www.topdoctors.it), la piattaforma online che seleziona e mette a disposizione degli utenti un panel formato dai migliori medici specialisti di tutto il mondo. Gli esperti hanno infatti stilato un elenco dei principali trend della chirurgia estetica per l’estate 2019, cogliendo l’occasione per ricordare che, per scongiurare ogni rischio, a prescindere dall’intervento a cui ci si voglia sottoporre, è fondamentale rivolgersi esclusivamente a professionisti dalla massima esperienza e affidabilità.  

Guardando alle tendenze per il 2019, la “regina” è sicuramente la gluteoplastica, ovvero l’intervento volto ad aumentare il volume dei glutei, ridefinendoli e rimodellandoli grazie all’inserimento di protesi in silicone. La procedura, diffusa fino a qualche anno fa soprattutto in Brasile, nell’ultimo periodo viene infatti sempre più richiesta anche in Italia da chi sogna un lato b voluminoso e seducente, ma non ha dalla sua la costanza, e in parte anche la genetica, per ottenerlo naturalmente. 

Chi non ha mai sognato un ventre piatto? Nessuno o quasi. Si spiega facilmente quindi il “successo” dell’addominoplastica, sempre più scelta per risollevare l’addome appesantito da accumuli di tessuto grasso, eccesso di pelle e rilassamento della parete muscolare. A ricorrere al chirurgo per questo intervento sono soprattutto le donne nel post-gravidanza e i soggetti ex obesi dopo diete restrittive oppure operazioni chirurgiche.

Resta sempre in voga poi uno dei grandi classici della chirurgia estetica, ovvero la mastoplastica additiva. È infatti un pensiero ricorrente per le tante donne che, fin dalla pubertà, non si sentono a proprio agio con le dimensioni, la forma o la pienezza del proprio seno, e per tutte le altre che, magari dopo una gravidanza o per il semplice trascorrere del tempo, si sentono svuotate della propria femminilità. 

Infine, un altro “evergreen” è sicuramente la liposuzione: è in auge soprattutto quella all’interno coscia. Si tratta infatti di una procedura chirurgica che permette di aspirare ed eliminare il grasso corporeo, andando così a modellare meglio il contorno dell’area specifica. È per questo particolarmente indicata per coloro che hanno grasso accumulato in punti specifici, ma che hanno un peso stabile e tendenzialmente nella norma.

 “Nella mia esperienza le maggiori richieste estive rimangono gli interventi di rimodellamento del seno e quelli che riducono gli accumuli di grasso localizzato” conferma il dottor Edro Colombini, chirurgo plastico di Top Doctors®. “In particolare, spiccano la mastoplastica additiva, con l’obiettivo di ottenere un seno pieno ma non più esagerato come qualche anno fa, e la mastopessi per risollevare le mammelle. È poi in grande aumento la richiesta di lipoemulsioni, che in maniera praticamente atraumatica eliminano i cuscinetti di grasso delle aree critiche”.

****

A proposito di Top Doctors

Top Doctors® è la piattaforma online che seleziona e mette a disposizione degli utenti un panel formato dai migliori medici specialisti, centri e cliniche privati di livello internazionale. Ne fanno parte i medici più brillanti in ogni specializzazione e in ogni trattamento in Europa, America Latina e Stati Uniti.

Nata con l’obiettivo di rispondere all’esigenza di conoscere il miglior specialista al quale rivolgersi per affrontare un problema di salute, la piattaforma oggi conta oltre 1 milione di utenti unici mensili e più di 20 milioni di pazienti che si sono affidati a questo network per la scelta di un medico in Spagna, Italia, Regno Unito, Messico, Colombia e Stati Uniti.