I prodotti senza glutine non fanno perdere peso o ingrassare

Secondo uno studio italiano, condotto da AIC (Associazione Italiana Celiachia), la dieta senza glutine, a differenza di quanto sostengono alcuni, non fa perdere chili e nemmeno ingrassare. Biscotti, merendine, fette biscottate, pasta secca e mix di farine sono stati scagionati. Non sono stati rilevate differenze importanti per quanto riguarda calorie, grassi e zuccheri contenuti nei cibi senza glutine rispetto ai cibi che invece contengono glutine. Gli alimenti per celiaci non devono fare paura e non devono essere considerati nemmeno più salutari o perfino dimagranti.

La Malattia Celiaca (o Celiachia) è una infiammazione cronica dell’intestino tenue, scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti. Dai dati Nielsen risulta che in Italia ci sono circa 6 milioni di italiani che si alimentano con prodotti che sostanzialmente non gli servono. Un prodotto su tre viene acquistato da chi non è celiaco pensando in questo modo di dimagrire o di guadagnare in salute.

Togliere il glutine, può far bene a tutti? No, per due motivi. Il primo è che può che svilire e banalizzare la malattia e i diritti che i celiaci hanno faticosamente conquistato. Inoltre, Marco Silano, Coordinatore del Board scientifico dell’Aic, afferma: “Quella senza glutine è una dieta di eliminazione e come tale porta qualche carenza. In particolar modo le diete senza glutine sono povere di fibre perché sono carenti di cereali integrali”.

I prodotti senza glutine sono rivolti a chi soffre di Celiachia. Farne uso per moda non porta nessun dimagrimento e nessun beneficio per la salute.

 

Share Button
Visite: 430

You must be logged in to post a comment Login