Contraccezione: tutto quello che devi sapere sull’anello Nuvaring

Articolo a cura di Alessia Gribaudi Tramontana.

Se sei alla ricerca di un metodo anticoncezionale ideale per te la prima cosa che devi fare è prenotare la visita con il ginecologo di fiducia, però è sempre bene arrivare in studio già informata e così oggi ti parlo dell’anello vaginale Nuvaring®

Arrivato in farmacia qualche anno fa è un contraccettivo ormonale a lento rilascio, infatti a differenza della pillola che va presa tutti i giorni l’anello lo metti una volta al mese e lui piano piano rilascia la giusta quantità di ormoni nel tuo organismo, facendo in modo che la copertura contraccettive rimanga sempre costante per tre settimane fino al momento di toglierlo per la settimana di sospensione.

Si chiama anello perché è proprio un anello trasparente di plastica morbida e flessibile, la prima volta si inserisce profondamente in vagina tra il primo e il quinto giorno di mestruazione e poi resta lì per tre settimane consecutive, lo togli alla fine della terza settimana nello stesso giorno in cui l’hai inserito.

Lasci passare la settimana di sospensione, in cui ti verrà un falso ciclo come succede con la pillola, e la settimana successiva nello stesso giorno in cui l’hai tolto lo rimetti, se lo metti ad esempio di lunedì continuerai a metterlo e toglierlo sempre il lunedì.

Se lo metti per la prima volta per la prima settimana non sei ancora coperta, quindi per quel periodo devi aggiungere un anticoncezionale di barriera come il profilattico.

A differenza della spirale, che per essere posizionata ha bisogno dell’intervento del ginecologo, l’anello lo inserisci e lo togli da sola ed è facile, lavati bene le mani pi prendi l’anello e schiaccialo con pollice e indice fino a collassarlo completamente, inserisci più in fondo possibile e poi rilasci le dita, così si apre e resta fermo.

Se è ben messo l’anello non lo devi sentire nella vita di tutti i giorni (occhio a non dimenticarlo dopo la terza settimana) e non si sente neppure durante i rapporti sessuali.

Può capitare che il tuo lui lo senta leggermente in fondo ma non deve dare fastidio o fare male né a te né a lui.

Se per caso il tuo compagno è molto sensibile, oppure ti sembra di avere un corpo estraneo e non riesci a rilassarti, puoi toglierlo e lasciarlo fuori fino a 2 ore senza perdere la copertura, riponilo su un piattino o in una bustina e poi sciacqualo e rimettilo appena terminato.

Se dimentichi Nuvaring® in vagina oltre le 3 settimane ci sono due possibilità:

  1. se è rimasto più di 3 settimane ma meno di 4 puoi toglierlo, fare la settimana di sospensione regolarmente e rimetterlo nel giorno corrispondente a quando l’hai messo e non perdi la copertura.
  2. se l’hai lasciato più di 4 settimane la tua copertura contraccettive può essere ridotta, usa il profilattico e contatta il medico per farti dire come procedere.

 

  1. B. Ricorda che l’anello  vaginale è un metodo contraccettivo ormonale, ha delle controindicazioni e degli effetti collaterali, deve essere prescritto dal ginecologo, questo articolo non vuole sostituire il dottore e non fornisce consigli medici.

 

Se hai domande puoi farmele qui sotto nei commenti e seguimi sui miei blog Mamma & Donna, Alessia scrap & craft e Casa Organizzata.

Alessia.

 

Share Button
Visite: 374

You must be logged in to post a comment Login