Le 5 donne dell’erotismo italiano contemporaneo

Chi sono le cinque donne che stanno lasciando il segno, ognuna nel proprio settore, nel mondo dell’erotismo italiano contemporaneo? Ve le presento con grande piacere.

Giovanna Casotto, illustratrice e fumettista, appassionata di disegno e fumetto, prima di intraprendere la carriera di fumettista era casalinga. Frequenta per tre anni la scuola del fumetto di Milano. Particolarmente attratta dalla figura umana nuda, la sua fonte di ispirazione principale è lo stile di Franco Saudelli (fumettista italiano), con il quale ha in seguito avuto modo di collaborare.

Le donne disegnate da questa artista, ispirate alle pin-up degli anni cinquanta, sono sexy, sensuali, eccitanti, spregiudicate ma nello stesso tempo eleganti e raffinate. Sono disegni che raccontano le forme naturali delle donne, con le loro imperfezioni che esaltano maggiormente una femminilità reale.

 

Irene Cao, scrittrice,ha studiato lettere classiche a Venezia. Esordisce nel panorama letterario italiano nel 2013 con la trilogiaIo ti guardo, Io ti sento, Io ti voglio, pubblicata da Rizzolie tradotta in 14 Paesi esteri. L’opera è stata definita come la prima trilogia eroticaitaliana.

Sempre per Rizzoli, nel 2014 pubblicata  Per tutti gli sbagli, Per tutto l’amoree, nel 2016, il romanzo Ogni tuo respiro, tradotto in 3 Paesi esteri.Il suo ultimo lavoro è Io ti amo,il seguito della fortunata trilogia che vedeva come protagonisti Elena e Leonardoe la loro infuocata ma dolcissima storia d’amore.

 

Cristina Fabris,disegnatrice dal mood provocatorio ma molto raffinato, oggi è considerata una delle pochissime autrici italiane di fumetto erotico ad aver raggiunto un successo, unanime di pubblico e critica. Da anni pubblica per diversi editori italiani e stranieri,finora l’opera che ha riscosso maggior successo è il volume “Fetish” attualmente pubblicato anche in Stati Uniti, Francia e Olanda. Le sue storie, torbide e perverse, sono da sempre ambientate nel regno del feticismo estremo e del BDSM, sempre però con un tocco di ironia e romanticismo.

Questo il suo pensiero «Ciò che più mi piace è sedurre con il disegno e raccontare con il linguaggio del fumetto l’erotismo che pervade la natura umana. Nell’erotismo è già stato detto tutto, per cui è fondamentale rimescolare e reinterpretare il materiale che si ha a disposizione per dire cose nuove. Non credo esista un confine preciso tra erotismo e pornografia. Può essere erotico anche un rapporto orale esplicito, dipende sempre da come si narrano e si disegnano le cose». Sono d’accordo con lei 😊

 

Francesca Mazzucato, scrittrice, traduttrice e consulente editoriale, laureata in lettere e specializzata in biblioteconomia. Si occupa da anni del corpo, delle sue mutazioni e rappresentazioni. Scrive di new media, erotismo, viaggi.

Ha pubblicato innumerevoli romanzi, saggi brevi e racconti. Tra i più importanti: Hot line, storia di un’ossessione(Einaudi 1996); Confessioni di una coppia scambista(Giraldi 2006); Confessioni di un alcolista(Giraldi 2007); Autobiografie pornografiche(Giraldi 2010). Questo solo per citare alcuni titoli ma basta andare su Amazon.it per scoprire la fiorente produzione di Francesca Mazzucato.

 

Silvia Picari, architetto di formazione e artigiana per vocazione, realizza sex toys in legno, quindi ecologici e riciclabili.

Li disegna, li colora, li rende unici perché, come lei stessa afferma «Le venature e le sfumature di colore sono sempre diverse e rendono ogni pezzo unico. Un sex toy è un oggetto di uso quotidiano che migliora il rapporto con la nostra intimità, così come la sedia ci permettere di stare comodamente a tavola o una bella lampada illumina il nostro salotto la sera. Prendersi cura della propria sessualità è qualcosa di bello e naturale e penso che i nostri toys meritino un posto alla luce del sole nella nostra quotidianità». Dove trovare queste meraviglie in legno? Occorre attendere ancora un po’, il sito www.silviapicari.comsarà presto online.

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________

DEBORA CORDESCHI

Fondatrice di ErosDonna Academy, esperta di massaggio ayurvedico e antistress, insegnante di tecniche di massaggio.

Mi occupo di benessere al femminile da quasi venti anni, sia come operatrice di massaggio sia come insegnante di tecniche di massaggio. Ho accolto e “raccolto” le confidenze e le domande di tante donne su argomenti come la femminilità,  l’eros e  l’autostima, da spingermi ad approfondire queste tematiche per fornire risposte più adeguate e soddisfacenti. Ho creato ErosDonna Academy, un luogo reale e virtuale, per confrontarci in modo leggero, giocoso e autoironico senza giudizio o pregiudizio e dove ogni fantasia è ammessa purché rispettosa dell’altro.

 

sito www.erosdonnacademy.com

email debora@erosdonnacademy.com

facebook www.facebook.com/erosdonnacademy

Privacy Preference Center

Google Analytics

Google Anayltics è un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. (“Google”) che utilizza dei “cookie” mediante i quali raccoglie Dati Personali dell’Utente che vengono trasmessi a, e depositati presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizza queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di Internet. Google non associa l’indirizzo IP dell’utente a nessun altro dato posseduto da Google. L’eventuale rifiuto di utilizzare i cookies, selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, può impedire di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Maggiori informazioni: http://www.google.com/intl/en/policies/privacy/

_ga, gat_gtag_UA_59948261_1,_gid
_ga, gat_gtag_UA_59948261_1,_gid

GDPR

Questi cookie permettono il salvataggio delle preferenze espresse del settaggio della privacy

gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types]

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?