fbpx

Festività: l’immagine giusta per ogni occasione

occhio festività

Articolo a cura di Simona Loria

Nel periodo di Natale aumentano le occasioni di convivialità e scambio e si riserva maggiore attenzione alla cura del look. Talvolta, si è combattute tra il desiderio di sperimentare ed il timore di osare, con il rischio di apparire fuori luogo. Da donna sono solidale con i vostri stati d’animo. Tuttavia, in veste di  consulente d’immagine potrei esservi d’aiuto…

Partiamo dal presupposto, che non esiste un’immagine perfetta per ogni occasione. Ognuna di voi potrà essere impeccabile, se attraverso l’immagine, riuscirà a comunicare la propria personalità e valorizzare i suoi punti di forza, con semplici strategie di stile. Le vostre scelte stilistiche dovranno innanzitutto tenere conto del luogo, contesto ed orario dell’evento. Queste tre variabili saranno fondamentali per capire, se il vostro look dovrà essere più o meno formale e più o meno elegante.

COME SCEGLIERE IL VESTITO

Nelle occasioni formali è richiesto un look appropriato ed è importante fare le scelte giuste. Puntate sull’eleganza dei colori scuri e classici, come: nero, blu, grigio, marrone, verde profondo fino alle sfumature più intense di rosso (vino, borgogna, rosso cupo). Vi suggerisco un look tinta unita o al massimo bicolore. Scegliete tessuti intramontabili, come velluto, seta, mussola, voile, cachemire etc. Privilegiate stampati, quali:  Principe di Galles, pied-de-poule o coque, spigato e tweed. Scegliete accessori di qualità e prediligete forme spigolose per scarpe e borse.

Se si trattasse di un aperitivo oppure una cena di lavoro, scegliete la combinazione di pantaloni e blusa con cravatta lavallière, un abito da cocktail, al ginocchio oppure alla caviglia. Se si trattasse di una festa con  dirigenti e colleghi, scegliete un bel tailleur giacca e pantaloni, un abito longuette oppure uno smoking da donna. Se voleste apparire chic senza rinunciare alla modernità, optate per una giacca con gonna lunga. In alternativa, abiti lunghi per il massimo dell’eleganza.

Nelle occasioni informali si ha più libertà in fatto di colori, fantasie e tessuti. Trattandosi di occasioni legate alle feste, vi suggerisco di osare con tessuti scintillanti, grandi trend di stagione, come il lurex, i lustrini e le paillettes. Va ricordato, che i tessuti brillanti, per effetto ottico, tendono ad amplificare i volumi. Pertanto,  è meglio indossarli nelle parti del corpo più minute, armonizzando il resto del look con tessuti leggeri ed opachi.

Per gli aperitivi, via libera a jeans, velluto, ciniglia, capi in pelle o in lana sottile. Se si trattasse di una cena, vi suggerisco comunque un look elegante, sia nei colori, che nei tessuti. Se invece doveste partecipare ad un party le lunghezze si accorciano. Per uno stile femminile e chic, scegliete colori scuri e tessuti come, la pelle, il velluto o il pizzo, sia per gonne che per pantaloni. Per uno stile più deciso e d’effetto, optate per abiti o completi sparkling. Vi do qualche dritta circa i tessuti scintillanti. Trattandosi di capi molto vistosi necessitano di accessori minimali, per non cadere nell’eccesso.

GLI ACCESSORI GIUSTI

In qualunque contesto la scelta degli accessori non dovrebbe mai essere casuale.

Seguite questa regola : se non siete particolarmente alte, scegliete accessori di piccole dimensioni. Al contrario, se siete molto alte, optate per accessori di grandi dimensioni, per spezzare la figura. Una fisicità magra richiama accessori fini e discreti mentre una corporatura più robusta necessita di accessori imponenti. La stessa regola vale per la scelta delle scarpe : una gamba sottile richiama un tacco sottile mentre una gamba più robusta necessita di un tacco più spesso. Se la scelta del vostro abito fosse un capo low-cost, valorizzatelo con scarpe e borsa di qualità. Al contrario, scarpe e borsa di fattura scadente penalizzerebbero anche l’abito più bello. Quando parlo di accessori di qualità, non mi riferisco a qualcosa di particolarmente costoso. Potrete trovare scarpe e borse ben rifinite anche a prezzi contenuti.

Il materiale dei bijoux si sceglie in base alle vostre cromie naturali, alla morfologia, ai colori dell’outfit, nonché allo stile ed al contesto. Il mix occhi, pelle e capelli dai toni caldi richiama l’oro giallo mentre il mix freddo si accompagna ad argento ed oro bianco. I bijoux voluminosi, per contrasto, hanno il potere di ridurre i volumi del volto e della figura mentre quelli piccoli, li amplificano.

Per contesti più formali prediligete bijoux spigolosi mentre nei contesti meno formali optate per bijoux dalle forme arrotondate. Inoltre, vi suggerisco di mantenere una certa coerenza. Ad esempio: se le cromie generali del vostro look richiamano l’oro, riproponete questo metallo in tutti i bijoux.

LE SCELTE BEAUTY

Capelli. Vi ricordo, che anche gli accessori usati per arricchire l’acconciatura dovranno accordarsi con il resto del look. Se non aveste una buona manualità ed i prodotti giusti, sarà piuttosto difficile riuscire ad effettuare pieghe ed acconciature, che resistano impeccabili per diverse ore. In caso contrario, potreste divertirvi a creare dei raccolti semplici ed eleganti di grande effetto. Se amaste i capelli sciolti, vi suggerisco di creare una piega d’ispirazione anni ’30. Create delle onde con la piastra oppure con il ferro e pettinatele alla fine, per renderle più piatte. Impostate una riga laterale e completate con un fermaglio gioiello, da posizionare appena dietro l’orecchio. Un’alternativa, che abbraccia un altro trend del momento è il cerchietto. Il colore dovrà riprendere le cromie generali del look. Perfetto in tessuto come il velluto ed il raso e prezioso quello in versione gioiello, tempestato di strass. Un’altra idea è quella dei glitter spray. Si spruzzano sui capelli asciutti e vanno via con lo shampoo. Ai classici oro ed argento, al momento si aggiunge anche l’unicorn hair spray. Si tratta di uno spray glitterato dai toni pastello d’ispirazione fiabesca. Si può spruzzare su tutta la capigliatura, su alcune ciocche oppure solo sulla riga.

Make-up. Brillare è la parola d’ordine anche in fatto di make-up. Per una resa ottimale tutto comincia dalla pelle. Una cura costante, nel rispetto delle caratteristiche individuali , vi aiuterà ad avere un incarnato luminoso ed in salute. Le luci della sera, fanno si che l’effetto artificioso del make-up venga percepito meno e questo vi consentirà di osare di più. Per la pelle scegliete dei prodotti che vi regalino freschezza e luminosità, indipendentemente dal grado di coprenza. Curate le sopracciglia e delineatele con prodotti specifici (gel, matite, mascara) che vi garantiranno la durata. Per gli occhi sono perfetti i glitter da applicare come un ombretto su tutta la palpebra oppure in  maniera imprecisa, sporcando volutamente la zona intorno agli occhi. Se la palpebra è un pochino aggrinzita, non ve li consiglio, poiché amplificherebbero questa caratteristica. Se amaste l’eyeliner grafico divertitevi a ricreare i make-up visti in passerella oppure se vi piacesse sperimentare, potreste ispirarvi al make-up anni ’60 stile Twiggy, tornato di moda ultimamente. Se amaste gli ombretti colorati, potreste spaziare dal classic blue, colore dell’anno, al verde brillante fino al rosa shocking con texture brillanti e d’effetto. Al contrario, se il vostro stile fosse glamour, scegliete  uno smokey eyes dai colori scuri ed opachi (marrone, antracite, carbone, rosso cupo, blu) con dei punti luce in oro oppure argento, da applicare al centro della palpebra mobile o nell’angolo interno. Per chi ama uscire dagli schemi e farsi notare, sono perfette le ciglia finte in formato XXL, dai colori e dalle forme più bizzarre.  Per il make-up della bocca, il rosso in versione lucida e cremosa nelle sue declinazioni calde o fredde, è sempre un classico. Per le guance un tocco di rosato o albicocca. Vi ricordo, che la cosmetiquette, ovvero il galateo della beauty routine, suggerisce, che tutto ciò che è personale non debba svolgersi in pubblico. Tutte le operazioni di ritocco del vostro look, devono essere effettuate lontano da occhi indiscreti!

Unghie. La gold metal nail art è una delle tendenze più diffuse al momento. Con i glitter, con decorazioni 3D o ad effetto laminato, l’oro è il protagonista della manicure di stagione. Si passa da delicate decorazioni su smalti nude, a glitter su smalti dalle nuances pastello, fino ad effetti 3D sul classico rosso. Infine, la gold french manicure, ovvero la classica french che si rinnova con effetto opaco e lunette metallica a contrasto. Vi do un ultimo suggerimento. Se vorreste un look più elegante abbinate lo smalto ai colori generali del vostro look: colori freddi richiamano argento o nuances fredde mentre quelli caldi si abbinano al color oro o sfumature più avvolgenti. Al contrario, se voleste osare con un’allure più moderna, create un punto di rottura cromatico con il resto del look.

 

“Abbiate cura di splendere, sempre.” (Cit.)

Simona Loria – Image and Style Consulting  

 www.simonaloria-mystyleofbeauty.com